ambra mattioli
Musica

Ambra Mattioli: Un’artista poliedrica ed eclettica..

Se pensiamo a David Bowie abbiamo nella nostra mente un artista, il musicista più importante del rock degli anni Settanta e della storia, che ha saputo reiventarsi continuamente. È stato un personaggio centrale nella cultura contemporanea anche con la sua continua evoluzione nei travestimenti, adattamenti accompagnati sempre dalle sue voci inconfondibili.

Ambra Mattioli

ambra mattioli

Bene dopo che avrete conosciuto Ambra Mattioli il vostro pensiero la legherà per sempre al ricordo di David Bowie. Vi starete chiedendo il perché. Ve lo raccontiamo subito.

Ambra Mattioli è la voce degli Aladdin Insane, Tribute band al grande duca Bianco. Avete capito bene, una donna che reinterpreta esclusivamente dal vivo, insieme alla band, il repertorio di David Bowie. Sono davvero sensazionali, trasmettono grandi emozioni ai fan del grande cantante attraverso un vero e proprio spettacolo messo in atto, un omaggio di cui si può continuare a godere nonostante lui non sia più tra noi. Ambra, per così dire, è uno Ziggy Stardust molto verosimile e affascinante, qualcosa che non ti aspetti!

Ambra fa parte di diverse band durante la sua vita, cominciando dai “Cronosfera” nel 1976 a cui si aggiunge, poi nel 1985 forma una sua band con degli amici chiamata “Clips” che nel 1986 partecipa al tour italiano di Nico dei Velvet Underground come gruppo supporter.

Finalmente nel 2007 si riunisce con vecchi amici con cui forma “Lady Stardust & Diamond Dogs” dove comincia la sua esperienza come band tributo a David Bowie. Nel frattempo supporta anche un’altra band a cui manca il solista e prosegue la sua carriera appassionandosi sempre più al Duca Bianco. Poi si inserisce nell’attuale tribute Band degli Aladdin Insane, una delle poche band a suonare totalmente live, senza basi registrate e loop di alcun genere. Viene da chiedersi come si possa cantare per tanti anni lo stesso repertorio, dello stesso artista senza mai annoiarsi, poi pensando a Bowie e ai suoi cinquant’anni di carriera con composizioni di diversi registri, dal soul, al rock, al rock progressive per giungere al dark, beh a questo punto la risposta alla domanda appare scontata.

 

Ambra è molto simile per diversi aspetti al suo amato David Bowie. Lui era un artista sicuramente dalle poliedriche forme espressive e Ambra non è da meno.

Non è la sola musica ad animare i suoi pensieri e ad articolare la sua vita ma numerose altre passioni e interessi. La Mattioli è una pittrice per nulla improvvisata. Dopo aver superato con successo gli esami della Scuola Libera del Nudo dell’Accademia delle Belle Arti di Roma, crea numerosi lavori che vengono molto apprezzati durante le sue mostre personali e le manifestazioni collettive dove ottiene complimenti e consensi di alto livello.

Anche scrittrice, Ambra, ha pubblicato diversi libri: “Paradigma imperfetto” che raccoglie nove racconti brevi che parlano del possibile e dell’impossibile. Inoltre c’è anche una trilogia “La trilogia di Amber” che si svolge in circa 50 anni di storia. Parte dal primo libro “The Arcade” che è fantascienza-horror, “Il Collezionista di Opportunità” più di ambito fantascientifico-thriller e per ultimo “Fatti per Non Durare” di fantascienza pura che riguarda tutta l’umanità, qualcosa che potrebbe accadere davvero!

Ascoltando la vita di Ambra ci sembra di capire che non abbia mai avuto un momento per fermarsi a prendere fiato e pare che non voglia ancora farlo ma voglia continuare a deliziare in primis i fans del Duca Bianco con le sue interpretazioni musicali e in genere voglia deliziare il mondo dell’arte con tutto ciò che ama fare e che l’appassiona!

Visitate il suo sito per saperne di più www.ambramattioli.com

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *