terroristi a manchester
Notizie

Terroristi a Manchester – Ecco come è andata…

L’ISIS colpisce ancora. Sempre in Gran Bretagna ma questa volta è stato il turno della città di Manchester, durante il concerto di Ariana Grande, giovane e famosa cantante a livello mondiale, amata da tantissime persone, soprattutto da un pubblico giovanile. E sono stati molti i bambini ed i giovani ad aver perso la vita in questo attacco terroristico (almeno 30). Numerosi sono i feriti e i dispersi.

Terroristi a Manchester

terroristi a manchester

L’associazione Jhadista ha dichiarato di essere la vera responsabile della tragedia come già si era intuito.
Chi è l’autore dell’attacco?
Si tratta molto probabilmente un uomo di 23 anni, il quale è stato arrestato per sicurezza a Chorlton.
A causa dell’incompleta certezza sui responsabili del tragico evento, la polizia sta attualmente cercando altri possibili indizi che possano aiutare il corso delle indagini.

Purtroppo, questa è soltanto una delle tante tragedie che hanno colpito e che stanno colpendo gli esseri umani negli ultimi anni, non solo a livello europeo ma anche mondiale. Il tutto principalmente per questioni religiose e politiche. Un esempio?Il 2 aprile del 2015 ci fu un terribile massacro a Garissa (in Africa) dove un gruppo di combattenti di guerrigliere arrivò al campus di universitario ed attraverso l’uso di bombe ha assassinato molti giovani studenti, i quali alloggiavano nei dormitori universitari.

A tal proposito, proprio perché non bisogna dimenticare tutti questi eventi brutali, diverse persone si sono impegnate in progetti di solidarietà. Nel campo musicale, è stato lanciato un importante progetto chiamato “Musica for Africa“, a cura di artisti reggae africani e di Mariano, uno scrittore e produttore italiano. Insieme alla partecipazione di Nikki Turner, essi hanno dato vita a “Where Will It End“, una stupenda canzone che racchiude un insieme di emozioni e messaggi come il rispetto tra le persone, l’amore, ma soprattutto la speranza in un mondo migliore.
Questa canzone ha inoltre due versioni differenti. Nella prima, c’è il grande lavoro di Thuthukani Cele, il Congolese Mermans Mosengo, la partecipazione del produttore italiano Mariano e la presenza del coro Witt, il quale è specializzato in una serie di canti tribali africani.
Invece, nella seconda versione c’è il lavoro del cantante New Yorkese Clayton Bryant e del coro Soweto Gospel.

Ecco il testo originale in inglese:
When all of your dreams have turned to nightmares
And all of your days are dark as night
When you are the danger in every shadow
Then only you can do it right
Tell me how can you hate me
When you do not know me
And who said you should hurt me
Before we met
And tell me who was it told you
That I could never be your friend
So many lies
Where will it end
Time does not care what road we walk down
Our choice is the dark road or the light
We have such a tiny window to live our lives
And only we can do it right
Tell me how can you hate me
When you do not know me
And who said you should kill me
Before we met
And tell me who was it told you
That I could never be your friend
So many lies
Where will it end
© Nikki Turner aprile 2015

Il video di Youtube:
https://www.youtube.com/watch?v=ob20c2ZzY5U

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *