Notizie

Dormire: perdita di tempo o parte importante della giornata?

Oggi in Italia si dorme circa un’ora in meno rispetto a dieci anni fa. Addirittura negli Stati Uniti un americano su tre dorme meno di sette ore per notte, si inizia a parlare di crisi globale del sonno. Pare che adesso si stia diffondendo l’idea che dormire sia una perdita di tempo e che il sonno coincida con il non far nulla e che quindi basti ritagliarsi porzioni di sonno a favore di altre attività più gratificanti ma in realtà così non è. Wiseman uno psicologo sperimentale e ricercatore presso l’università di Edimburgo ha spiegato, attraverso il libro “Il potere del sonno”, come grazie ad un buon sonno possano cambiare una miriade di situazioni, il tutto sostenuto anche da una affidabile bibliografia scientifica.

Una parte importante del sonno è affidata al nostro letto. Se dormiamo poco e dormiamo su dei letti altamente scomodi non guadagnamo neanche quelle poche ore di riposo di cui parlano le statistiche perciò bisogna acquistare in primis un buon letto. Pare che i letti in legno siano i migliori da questo punto di vista come spiegano in questo articolo Letti in Legno: Quali sono i benefici e dove acquistarli?

 

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *