Notizie

ALLA  77° EDIZIONE DELLA MOSTRA DEL CINEMA  DI  VENEZIA  VINCE IL PREMIO SOCIALE STARLIGHT INTERNATIONAL CINEMA AWARD, COME MIGLIOR PRODUTTORE, ANTONIO CHIARAMONTE !

E’ stato il produttore ANTONIO CHIARAMONTE che con la sua ultima produzione “IO HO DENUCIATO” a vincere l’ambito premio   STARLIGHT INTERNATIONAL CINEMA AWARD alla Mostra del Cinema di Venezia 2020 come migliore produttore di impegno sociale.

In passato i vincitori di questo ambito premio sono stati famosi personaggi del cinema internazionale come Barbora Bobulova, Anita Caprioli, Lou Castel, Carolina Crescentini, Maria Grazia Cucinotta, Silvia D’Amico, Donatella Finocchiaro, Anna Foglietta (quest’anno scelta come madrina della 77esima edizione della Mostra), Isabella Ferrari, Matteo Garrone, Giancarlo  Giannini, Massimiliano Gallo, Milena Mancini, Vinicio Marchioni, Carlotta Natoli, Susanna Nicchiarelli, Al Pacino, Andrea Pallaoro, Alice Rohrwacher, Claudio Santamaria, Greta Scarano, Malgorzata Szumowska, Paz Vega, Lina Wertmüller..

Tra i riconoscimenti del premio International Starlight Cinema Award sono stati assegnati per il 2020 anche il  Premio alla Carriera a Valeria Fabrizi e Massimo Dapporto.

La cerimonia si è svolta domenica 6 settembre all’interno della Lounge Campari  presentata da Anna Pettinelli, conduttrice televisiva e radiofonica (storica voce di Rds ).

A conferire i premi cinematografici sono state  firme di esperienza  del giornalismo e della critica cinematografici, con l’intento di aver dato vita a un confronto generazionale mirato a premiare le eccellenze nel campo della Settima Arte, valorizzando i volti di lungo corso e quelli emergenti composta da Paola Casella (socia del Sindacato Nazionale Critici Cinematografici Italiani, tra le collaborazioni annovera MyMovies), Alessandra De Tommasi (inviata per Leggo alla Mostra e creatrice del sito Airquotes.it), Francesco Del Grosso (fra i collaboratori di Cinematographe.it), Francesco Gallo (agenzia ANSA), Giuseppe Grossi (in rappresentanza di Movieplayer.it) e Maria Lucia Tangorra (collabora con CineClandestino.it e, tra gli altri, col periodico Red Carpet Magazine, edito in italiano e inglese).

“dobbiamo produrre film che diano una crescente fiducia nelle istituzioni giudiziarie – esordisce Antonio Chiaramonte – principio di collaborazione con le forze dell’ordine e educazione sulla legalità estesa, oltre che alla scuola, alla famiglia, alla comunità ecclesiale, sono i giusti ingredienti per essere portatori di una cultura della legalità” – ha aggiunto Antonio Chiaramonte presidente di CinemaSet – che ha portato agli studenti la sua prima produzione filmica sulla legalità al cinema.

Dall’anno scorso la produzione cinematografica CinemaSet di Antonio Chiaramonte si sta dedicando principalmente a una cinematografia impegnata e dal forte impatto sociale. Ciascuno dei loro film è quindi accompagnata da azioni concrete volte a incidere nell’ambito della tematica affrontata. La prima opera realizzata con questa impostazione si intitola “IO HO DENUNCIATO” (2019) e riguarda il dramma di un testimone di giustizia prima e dopo la sua denuncia contro la criminalità organizzata che riesce grazie alle autorità giudiziarie e al suo legale di uscirne vincente.

Si tratta di un film che mescola animazione con riprese e immagini di una storia reale, e che sta attualmente riscuotendo, prima del lokdown a causa del Covid, un notevole successo nelle scuole italiane, con diversi premi, riconoscimenti e attestati ricevuti.

Oggi è impegnato in una nuova produzione esecutiva, raccontando la storia di un grande personaggio italiano che con le sue donazioni è riuscito a sfamare migliaia e migliaia di famiglie dei paesi più poveri, costruendo e contribuendo pure alla costruzione di ospedali e donando attrezzature e materiale protettivo a causa della pandemia del Covid alle strutture sanitarie  italiane proprio nel periodo iniziale del virus dove lo Stato in quel preciso momento non riusciva a reperirle, una preziosa solidarietà che purtroppo oggi  sono in pochi a donare.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *