Alimentazione

Notte delle lanterne a Trani: il successo dell’evento enogastronomico di fine estate

La lanterna della luna a specchiarsi sulle acque calme dell’Adriatico ha illuminato il piazzale est della Cattedrale, decretando il successo dell’evento di fine estate co-organizzato dalla Città di Trani e dall’Associazione culturale Forme. La notte delle lanterne ha richiamato centinaia di visitatori nel suo percorso degustativo e sensoriale con i sapori della terra pugliese sempre nel pieno rispetto delle normative vigenti.

L’idea di Cesare Natalicchio (responsabile dell’evento) è stata dunque vincente e l’associazione Forme con la sua presidente Elena Brulli ha rafforzato quell’impegno nella valorizzazione del patrimonio culturale, artistico, ambientale e gastronomico del territorio pugliese. Attenta anche ai temi legati all’ecologia, Forme aveva accolto le richieste di Legambiente e di altre associazioni ambientaliste: la lanterna è stata solo simbolica, ma la serata è stata illuminata dalla luce del pubblico, dello stare insieme davanti ad un calice di buon vino pugliese e alle “chicche” della gastronomia locale proposte dalle aziende di food and wine con i loro prodotti più tipici e caratteristici.

L’evento ha visto impegnato alla conduzione Kevin Dellino, già protagonista non solo dell’estate tranese con la presentazione dei grandi show di Massimo Ranieri e Christian De Sica ma anche del concertone dell’ultima notte di capodanno dove tra i Big ha visto esibirsi dal vivo anche la splendida Elodie e l’istrionico Francesco Baccini.

“Trani rappresenta molto per me! Mi sceglie e mi coinvolge negli eventi più importanti e questo mi gratifica moltissimo! Ho aperto la mia estate con la presentazione di “Racconti del mare e della terra” libro di poesie realizzato dai bambini delle scuole elementari, iniziativa di “Forme” in occasione della Giornata mondiale per la tutela dell’ambiente ed ho chiuso la stagione sempre a Trani con questo evento pazzesco! Prometto di continuare a fornire sempre la massima professionalità al fine di poter ricambiare sempre la vostra fiducia!”

All’evento ha fatto da lucente madrina con la sua presenza la bellissima e amatissima giornalista di Telenorba Francesca Rodolfo: “È stata una serata in cui la raffinatezza e l’arte culinaria l’hanno fatta da padrone, con il nobile fine di valorizzare territorio e artigianato locale, in un momento che ha avuto l’ambizione di essere di rinascita e speranza. Il simbolico lancio delle lanterne, pensato in maniera estremamente pregevole dagli organizzatori, ha significato proprio questo, speranza, fiducia e il sogno che questo brutto momento diventi presto un ricordo per tutti”.

Da colonna sonora la musica dal vivo del Giulia Musicco Quartet, con Marco Campanale alla batteria, Nico Pappalettera alle tastiere, Luca Giannotti al basso, che si sono alternati con l’artista Pierdavid Palumbo e dj Francesco di Taranto. Buona la prima, in attesa delle prossime edizioni.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *